19 settembre 2009

L'appello di Bersani mi ha convinto: scelgo Marino

Bersani chiede agli Italiani di pensare se questo quindicennio di Berlusconismo ha portato qualche miglioramento nella nostra vita: si sta meglio? meno tasse? servizi pubblici più efficienti? Sono d'accordo. Obiettivamente la speranza riposta in uno che ha fatto "i soldi" e che avrebbe reso anche gli italiani più ricchi, se questo è un valore, non si è avverata. Ma poi penso: Bersani era ministro nel 96, nel 99, nel 2006 oltreché membro della segreteria nazionale. Se il paese non va è anche colpa sua, di D'Alema e tutta l'attuale dirigenza. Si, d'accordo, Berlusconi ha i suoi demeriti, ma se ha avuto la possibilità di governare sarà colpa anche dell'attuale opposizione o no? Con questo non dico che Bersani, D'Alema e co. sono dei coglioni...per carità! C'hanno provato, ma non ha funzionato.
Basta. Grazie. Siete stati utili, sarete utili nel dibattito, ma per favore un passo indietro, i vostri tentativi li avete fatti. Non potete venire a chiedere possiamo ri-ri-ri-provare? E allora meglio il nuovo, cambiamo tutto! a cominciare dal segretario di un partito che si vuole proporre come nuovo, diverso, più democratico ( primarie Veltroniane a parte, cosa che al tempo mi fece alquanto incazzare. Uh, uh!! facciamo le primarie...si vabbè però il segretario deve essere Veltroni. Alla faccia del partito democratico! E anche queste non mi convincono un granché per par condicio). Se questo gruppo dirigente non vuole Marino allora lo scelgo (così, fra l'altro, si toglie dalle palle la Binetti!).
Pubblicato da iraniano a 11:26 |  

0 commenti:

Iscriviti a: Commenti sul post (Atom)